Nessun caos sulle concessioni balneari

Nessun caos sulle concessioni balneari

La questione delle proroghe ai balneari è disciplinata in modo chiaro dalla Direttiva servizi (Bolkenstein) che impone la messa a gara delle concessioni e che è evidentemente sovraordinata rispetto alla legge statale che la disattende.

Le amministrazioni hanno non solo la possibilità, ma il preciso dovere di disapplicare la norma statale e di provvedere a mettere a gara le concessioni aprendo il mercato a chi abbia l’ambizione di entrarvi.

Per questo oggi ho votato contro la mozione a favore della proroga delle concessioni fino al 2033.

Teniamoci in contatto

Se ti è piaciuto l’articolo, se ti interessano i temi di cui parlo, se vuoi restare aggiornato su quello che faccio compila il form. 

    Teniamoci in contatto

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Scroll to Top