Legalizzare è l’unica strada

Sareste capaci, in un colpo solo:

1) di inguaiare migliaia di giovani,

2) di intasare il sistema giudiziario di un intero paese,

3) di impedire la nascita di centinaia di imprese,

4) di negare il diritto di curarsi a migliaia di malati e

5) di regalare un mercato miliardario alle mafie?

Sarebbe un’impresa difficilissima.
Eppure in Italia questa impresa è riuscita, e si chiama proibizionismo sulla cannabis.
Oggi, a Piazza Montecitorio, ci siamo trovati in tanti per ripeterlo al Parlamento.
Legalizzare è l’unica strada ragionevole, da tutti i punti di vista.
Il resto è propaganda che non può stare in piedi.

CONDIVIDI L'ARTICOLO

RESTA IN CONTATTO PER AGGIORNAMENTI




    Dichiaro di accettare l'informativa privacy

    Commenta

    Seguimi

    Resta in contatto




      Dichiaro di accettare l'informativa privacy

      ajax-loader