rain
Alessandro Capriccioli

il mio blog

Generatore automatico di scuse per aver richiesto i 600 euro

ISTRUZIONI: FARE REFRESH PER OTTENERE UNA NUOVA SCUSA PER AVER RICHIESTO ALL’INPS IL BONUS DI 600 EURO PUR ESSENDO UN PARLAMENTARE.

RAGGI SI CANDIDA CONTRO IL “PALAZZO”, MA OGGI IL “PALAZZO” È LEI

“Gentile Sindaca Raggi, la presente per farle sommessamente notare che candidarsi “contro” qualcosa, in particolare “contro i giochi di palazzo”, oltre a essere un proposito piuttosto vago è un privilegio riservato a chi nel “palazzo” non ci sta, cioè a chi non governa.
Ora, poiché si dà il caso che Lei governi Roma da quattro anni e mezzo, e perciò che a Roma, da quattro anni e mezzo, il “palazzo” sia Lei, farebbe cosa gradita ai romani se volesse spiegare loro in modo più comprensibile contro chi, o contro cosa, intende ricandidarsi.
L’occasione mi è gradita per porgerLe i miei migliori saluti.”

Così su Facebook Alessandro Capriccioli, capogruppo di +Europa Radicali al Consiglio regionale del Lazio.

PRIORITA’ EUROPEE DELLA REGIONE SARANNO AMBIENTE E DIRITTI UMANI

Oggi la Commissione affari europei del Consiglio regionale del Lazio, da me presieduta, ha approvato all’unanimità la propria risoluzione sul Programma di lavoro 2020 della Commissione europea.
Il documento individua le iniziative della Commissione europea che il Consiglio e la Giunta regionale dovranno seguire con interesse prioritario nei prossimi mesi. Tra questi particolarmente importanti i temi e le iniziative relative al Green deal europeo, per porre i temi dei cambiamenti climatici, delle fonti di energia rinnovabili, della mobilità sostenibile, della difesa degli ecosistemi e della biodiversità al centro del lavoro dei prossimi mesi. La risoluzione, inoltre, si sofferma sul tema dei diritti umani, auspicando che si arrivi finalmente a delineare un sistema europeo comune di asilo e che siano intraprese iniziative a livello comunitario per l’aumento su larga scala dei canali di ingresso sicuri e legali, oltre a impegnare la Giunta regionale ad avviare un monitoraggio dei centri di accoglienza e di trattenimento per migranti, nonché degli istituti penitenziari sul territorio, per verificarne le condizioni.
La risoluzione verrà inviata, tra gli altri, alla Presidenza della Commissione europea, alle Presidenze della Camera e del Senato e alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, e sarà la base per intervenire, al momento della effettiva presentazione delle proposte legislative UE, per la formulazione delle osservazioni al Governo e per la partecipazione al dialogo politico.

L’emergenza Covid come occasione per riforme e cambiamenti

Io non credo che si debba sperare nel “ritorno alla normalità”.
Penso invece che l’emergenza Covid, come tutti i momenti di crisi, possa e debba essere l’occasione per riforme e cambiamenti che altrimenti non avremmo saputo, o avuto il coraggio, di immaginare.
Ho detto più o meno questo, durante il terzo incontro di ascolto e dibattito per costruire la programmazione dei fondi europei 2021-2027 della regione Lazio, nello splendido castello di Santa Severa.
Io non credo che si debba sperare nel “ritorno alla normalità”: credo, piuttosto, che abbiamo bisogno di una normalità nuova, che dev’essere costruita a partire dalle idee, dalle proposte concrete, dai progetti di riforma. Per i quali i finanziamenti europei sono indispensabili, ma senza i quali i finanziamenti europei sarebbero del tutto inutili.

Per realizzare le idee servono i finanziamenti, ma senza idee i finanziamenti sono inutili

Oggi, all’Università di Cassino, ho partecipato al secondo dei sette incontri con il partenariato istituzionale, economico e sociale organizzati da Daniele Leodori per costruire la programmazione dei fondi europei 2021-2027 nella regione Lazio.
È evidente che per realizzare idee e proposte servono finanziamenti, ma è altrettanto chiaro che senza idee e proposte qualsiasi finanziamento diventa inutile: per questo la programmazione dei fondi europei non è una questione meramente tecnica, ma una partita che presuppone una chiara visione di sviluppo della regione, e quindi rappresenta una fase pienamente politica, nel senso più ampio della parola.
Incontri come quello di oggi, in cui le idee e le proposte vengono messe a confronto con le istanze, le necessità e le aspirazioni provenienti dai territori, sono dunque molto utili: e come presidente della Commissione affari europei ne farò tesoro, in vista del contributo che anche il Consiglio potrà e dovrà dare a questo importantissimo passaggio.

CAPRICCIOLI/BONAFONI: CPR INSENSATi E DANNOSi

MIGRANTI, CAPRICCIOLI/BONAFONI: SISTEMA CPR INSENSATO E DANNOSO, MA BENE GESTIONE EMERGENZA A PONTE GALERIA

“La visita che abbiamo effettuato questa mattina al Cpr di Ponte Galeria per verificare la situazione dopo i tre mesi difficili che abbiamo attraversato da un lato ci ha rassicurato, e dall’altro ci ha confermato un giudizio molto negativo sul senso di questi luoghi”. Così in una nota Alessandro Capriccioli e Marta Bonafoni, capigruppo di +Europa Radicali e della Lista Civica Zingaretti al Consiglio regionale del Lazio. “Dall’inizio dell’epidemia la direzione ha adottato tutte le misure di prevenzione necessarie al contenimento del contagio, e proprio grazie a questa attenzione non è mai stato rilevato alcun caso di positività né tra gli ospiti né tra gli operatori. D’altra parte, lo spettacolo di un centro ormai semideserto, a seguito delle uscite che sono proseguite regolarmente mentre gli ingressi si sono fortemente contratti a causa dell’epidemia, ci ha confermato in modo plastico l’inutilità e l’insensatezza di questi luoghi: nei quali spesso e volentieri si finisce per caso e senza alcuna colpa, se non quella di cercare nel nostro paese un futuro migliore, e il cui unico risultato è spezzare percorsi di vita già molto complicati, criminalizzando la marginalità anziché aiutare a superarla”.