Alessandro Capriccioli

AutoreAlessandro Capriccioli

La Questura spieghi le identificazioni a Lucha y Siesta

L’ingresso un gruppo di agenti del commissariato Tuscolano nelle stanze della Casa Lucha y Siesta e l’identificazione di donne e minori ospiti, prima dell’arrivo delle loro avvocate, come denunciato dalle attiviste, è un fatto preoccupante sul quale ci aspettiamo che la Questura faccia chiarezza. Lucha y Siesta è un luogo fondamentale per Roma, uno spazio di contrasto alle...

Vaccinare i detenuti in via prioritaria

Oggi il Consiglio regionale del Lazio ha approvato un ordine del giorno a prima firma mia e dei colleghi Bonafoni e Ciani che impegna la Giunta e il Presidente ad adottare tutte le misure necessarie per ricomprendere la popolazione carceraria tra le categorie cui somministrare il vaccino anti Covid19 in via prioritaria. Il sovraffollamento nei nostri istituti penitenziari è un dato oggettivo...

I Vaccini nelle carceri sono una priorità assoluta

Le notizie del primo decesso per Covid tra i detenuti della nostra regione, insieme a quella dei 21 contagi di Rebibbia, sono la conferma che quella degli istituti penitenziari è una situazione a forte rischio, della quale occorre occuparsi immediatamente: le carceri devono essere uno dei primi luoghi nei quali provvedere alle vaccinazioni contro il Sars-Cov-2. Insieme ai colleghi Bonafoni e...

I numeri (semplici) dell’immunità

Siccome questa faccenda dei vaccini mi pare (finora) un po’ vaga, specie sul piano dei numeri e dei tempi necessari per raggiungerli, ho pensato di fare un paio di conti (semplici) per capire un po’ meglio se, e quando, ne vedremo la fine. Partiamo dall’inizio. Sapere quante persone è necessario vaccinare per arrivare all’immunità di gregge non è particolarmente complicato...

Il bilancio di un anno complicato

Da quando mi hanno eletto ho sempre scelto gli ultimi giorni dell’anno per fare, insieme a voi, un piccolo bilancio delle cose realizzate in Consiglio regionale. Il 2020, per le ragioni che tutti conosciamo, è stato davvero un anno particolare, in cui le cose da raccontare sarebbero ancora di più: io ci provo anche stavolta, procedendo per temi e cercando di soffermarmi sulle cose...

Grazie al mio emendamento carceri più digitali

Grazie a un mio emendamento alla legge di stabilità approvata dal Consiglio regionale del Lazio, sono stati stanziati 600mila euro in due anni per la digitalizzazione e il potenziamento delle dotazioni telematiche all’interno degli istituti penitenziari.  L’emergenza sanitaria legata al Covid, che ha costretto gli istituti a sostituire molte attività in presenza con...

SIAMO ALL’INIZIO DELLA TERZA ONDATA?

Per grandi linee, a me pare che quanto sta succedendo si possa riassumere in tre punti, che vado brevemente a illustrarvi. 1. La media settimanale del rapporto tra nuovi casi e tamponi ha praticamente smesso di diminuire, o diminuisce in modo quasi impercettibile, già da qualche giorno (notare come la pendenza della curva nella parte finale è ormai quasi orizzontale): 2. bene, dirà qualcuno, ma...

Una decrescita troppo lenta

Partiamo da un grafico che ormai conosciamo tutti benissimo: quello che rappresenta l’andamento del rapporto tra nuovi casi e tamponi effettuati (in questo caso sia in termini di valori giornalieri secchi sia di media settimanale): Come vedete, dopo una lunga e veloce salita iniziata grosso modo a fine settembre, da circa un mese la curva ha iniziato a scendere: il problema è che più...

QUEL NUMERO NUOVO CHE CI DICE UN SACCO DI COSE

Dal 3 dicembre c’è un numerino in più, tra quelli che ci vengono forniti tutti i giorni dal Ministero della salute: un numerino che abbiamo chiesto a lungo, e che si sono decisi a darci (bontà loro) solo dopo nove mesi di epidemia. Mi riferisco al numero dei nuovi ingressi in terapia intensiva: attraverso il quale (finalmente) possiamo interpretare un po’ meglio l’altro numero...

NEL 2021 PARTE IL CHECK POINT HIV

I miei 2 cents per la Giornata mondiale contro l’Aids sono una cosa concreta che sta per nascere, dopo un lavoro durato più di un anno. Grazie a un percorso partito dall’approvazione di mio un ordine del giorno, e proseguito con un lavoro svolto insieme alla Giunta regionale, all’Istituto Spallanzani di Roma e all’Azienda di servizi alla persona ‘Asilo Savoia’...

FERMARE LA PANDEMIA IN CARCERE

Oggi il Consiglio regionale del Lazio ha approvato una mozione , a prima firma mia e della collega Bonafoni, che impegna la Giunta e il Presidente a garantire la piena attuazione del decreto legge 137/2020, che prevede la possibilità di scontare la pena detentiva in casa o in altro luogo pubblico o privato in deroga a quanto previsto dalla normativa ordinaria, anche nei confronti di chi non...

TU COSA AVRESTI FATTO?

Siccome qualcuno, non di rado polemicamente, mi pone questa domanda, cerco di rispondere una volta per tutte nel modo più preciso che mi è possibile. Partiamo da una premessa: a maggio abbiamo fatto in media 61mila tamponi al giorno; a giugno 50mila; a luglio 46mila; ad agosto 59mila; a settembre 90mila; a ottobre 144mila; a novembre (sin qui) 206mila.Mi pare evidente, guardando i numeri, che il...

AGGIORNAMENTO COVID DEL 15 NOVEMBRE

In estrema sintesi: negli ultimi giorni la media settimanale del rapporto tra nuovi casi e soggetti testati nel paese sembra crescere più lentamente, come si vede nel grafico che segue, in cui la pendenza dalla curva appare meno “ripida” di prima: E’ una valutazione da prendere con le molle, visto che l’affidabilità dei sistemi di tracciamento è andata a farsi benedire in...

AGGIORNAMENTO COVID DEL 6 NOVEMBRE

La media settimanale del rapporto tra nuovi casi e soggetti testati nel paese arriva al 25,48% contro il 24,82% di ieri, con un valore secco giornaliero (record) del 28,09% (male) e una crescita che prosegue con un ritmo un tantino (ma sempre non abbastanza) ridotto rispetto a quello di qualche giorno fa (negli ultimi 7 giorni 22,15% – 22,79% – 23,19% – 23,85% – 24,36%...

AGGIORNAMENTO COVID DEL 5 NOVEMBRE

La media settimanale del rapporto tra nuovi casi e soggetti testati nel paese arriva al 24,82% contro il 24,36% di ieri, con un valore secco giornaliero del 25,65% che torna in linea con quello dell’altroieri dopo un giorno di vistoso calo (male) e una crescita che prosegue con un ritmo un tantino “ridotto” rispetto a quello di qualche giorno fa (negli ultimi 7 giorni 21,22%...

AGGIORNAMENTO COVID DEL 4 NOVEMBRE

La media settimanale del rapporto tra nuovi casi e soggetti testati nel paese arriva al 24,36% contro il 23,85% di ieri, con un valore secco giornaliero del 23,95% che è il più basso degli ultimi 6 giorni (bene) e una crescita che prosegue, ma pare rallentare di ritmo (negli ultimi 7 giorni 20,07% – 21,22% – 22,15% – 22,79% – 23,19% – 23,85% – 24,36%). Insomma...

AGGIORNAMENTO COVID DEL 3 NOVEMBRE

La media settimanale del rapporto tra nuovi casi e soggetti testati nel paese arriva al 23,85% contro il 23,19% di ieri, con un valore secco giornaliero (leggermente superiore a quello di ieri) del 25,69% e una crescita che prosegue, oggi a un ritmo superiore a quello di ieri ma comunque inferiore rispetto ai giorni precedenti (negli ultimi 7 giorni 18,99% – 20,07% – 21,22% –...

AGGIORNAMENTO COVID DEL 2 NOVEMBRE

La media settimanale del rapporto tra nuovi casi e soggetti testati nel paese arriva al 23,19% contro il 22,79% di ieri, con un valore secco giornaliero (leggermente inferiore a quello di ieri) del 25,38% e una crescita che prosegue, ma a quanto pare pare con un tasso inferiore rispetto ai giorni precedenti (negli ultimi 7 giorni 18,04% – 18,99% – 20,07% – 21,22% – 22,15%...

AGGIORNAMENTO COVID DEL 1° NOVEMBRE

La media settimanale del rapporto tra nuovi casi e soggetti testati nel paese arriva al 22,79% contro il 22,15% di ieri, con un valore secco giornaliero (record) del 25,46% (oggi, nel paese, più di un testato su quattro è positivo) e una crescita che prosegue, anche se in media settimanale a un tasso leggermente inferiore rispetto ai giorni precedenti (negli ultimi 7 giorni 16,94% – 18,04%...

AGGIORNAMENTO COVID DEL 31 OTTOBRE

La media settimanale del rapporto tra nuovi casi e soggetti testati nel paese arriva al 22,15% contro il 21,22% di ieri, con un valore secco giornaliero (record, ma superiore di pochissimo rispetto a quello di ieri) del 24,01% (ergo: anche oggi, nel paese, quasi un testato su quattro è positivo) e una crescita che non accenna a rallentare (negli ultimi 7 giorni 16,14% – 16,94% –...

Seguimi

Resta in contatto




    Dichiaro di accettare l'informativa privacy

    ajax-loader