Approvata l’anagrafe pubblica dei rifiuti

Questa mattina la nostra proposta di legge sull’istituzione dell’Anagrafe pubblica dei rifiuti nella Regione Lazio è stata approvata dall’aula: si tratta non soltanto di un importante strumento di informazione e di raccordo tra le istituzioni e i cittadini, ma soprattutto di un fondamentale elemento di conoscenza, e perciò di democrazia, nella nostra regione.

La legge prevede la creazione di una pagina sul sito della Regione Lazio chiamata, appunto, “Anagrafe pubblica dei rifiuti”, nella quale saranno pubblicati tutti i dati relativi al ciclo dei rifiuti, divisi per comuni e province: in particolare, nella pagina ci saranno le informazioni complete sull’impiantistica di supporto alla raccolta differenziata e a quella indifferenziata, sugli impianti di termovalorizzazione, sulle discariche, sulle tariffe di accesso agli impianti, sulle autorizzazioni in itinere, sui progetti presentati e sulle autorizzazioni rilasciate dalla Regione per le attività transfrontaliere.

Tutto questo in modo dettagliato, per garantire una gestione trasparente del ciclo dei rifiuti, che impatta fortemente sulla vita dei cittadini: i quali da domani saranno finalmente messi nelle condizioni di conoscere per valutare in modo consapevole le scelte dei decisori politici.

CONDIVIDI L'ARTICOLO

RESTA IN CONTATTO PER AGGIORNAMENTI




    Dichiaro di accettare l'informativa privacy

    Commenta

    Seguimi

    Resta in contatto




      Dichiaro di accettare l'informativa privacy

      ajax-loader